Life Beware invita la cittadinanza all’evento finale | 4 giugno 2022

Life Beware invita la cittadinanza all’evento finale | 4 giugno 2022

Il Progetto Life Beware presenterà i risultati raggiunti nella conferenza conclusiva aperta al pubblico che è in programma in Villa Rossi a Santorso nel pomeriggio di sabato 4 giugno. Interverranno rappresentanti istituzionali (ISPRA, Centro RIVE, ANBI Veneto) e dei partner del Progetto: Comune di Santorso, Comune di Marano Vicentino, Veneto Agricoltura, Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta, Alda – Associazione Europea per la Democrazia Locale, e Tesaf – Dipartimento Territorio e Sistemi Agro-Forestali dell’Università di Padova.

La conferenza sarà strutturata come una tavola rotonda moderata da Diego Dalla Via (attore e regista della compagnia teatrale “Fratelli Dalla Via”), in cui gli ospiti presenteranno i risultati del progetto e approfondiranno temi legati alla resilienza ambientale con focus sull’acqua, e su quali siano i passi fondamentali da fare al fine di preservare la ricchezza delle risorse idriche del nostro territorio per le generazioni future e prevenire il rischio di alluvioni e allagamenti in aree urbane e rurali alla luce del percorso realizzato.

L’evento sarà preceduto dalle due giornate di training di martedì 31 maggio e mercoledì 1 giugno presso la Casa del Custode, riservate a tecnici e professionisti (vedi programma sotto), mentre nella giornata stessa del 4 giugno è in programma l’evento “Life Beware, e poi?” a cui tecnici, istituzioni e cittadini sono invitati a partecipare per riflettere sulle azioni intraprese e i risultati ottenuti, ma soprattutto su come dare seguito a questo fruttuoso percorso, attraverso una sessione di partecipazione attiva (metodologia Open Space Technology) moderata da Giulio Pesenti Campagnoni, esperto in facilitazione di processi partecipati.

L’evento finale è un momento importante in cui tirare le somme di Life Beware, un progetto che, con un budget complessivo pari a 2 milioni 103 mila 964 euro di fondi europei, nei 4 anni di durata ha realizzato nel territorio di Santorso e Marano Vicentino alcune opere di ritenzione naturale delle acque finalizzate a raggiungere una maggiore resilienza idraulica e ambientale e far fronte alle conseguenze dei sempre più frequenti fenomeni meteorologici avversi dovuti al cambiamento climatico, puntando alla replicabilità in altri territori. Il tutto affiancato da numerose attività di educazione e di formazione, di studio e ricerca, ma anche di divulgazione, partecipazione e promozione che hanno suscitato un grande entusiasmo e un crescente interesse, portando a inaspettate ricadute non solo a livello locale ma anche nazionale ed europeo.

Programma

Life Beware, e poi? | Evento di partecipazione attiva per tecnici e cittadini

9.30 – 15.30 | Casa del Custode/Villa Rossi, Santorso

Il progetto LIFE BEWARE è giunto alla fine del suo percorso, arricchendo il territorio di esperienze, saperi, nuove reti sociali e pillole per un futuro prospero e sostenibile. La domanda che ci rimane ora è: “E POI? Su cosa è necessario impegnarci adesso? Quali sono i prossimi passi? Come teniamo vive tutte le risorse che abbiamo creato in questi ultimi anni? E cosa ne facciamo del piano d’azione che abbiamo creato assieme?”. Sappiamo essere in molti a volerci prendere cura del futuro delle nostre comunità e sappiamo anche che non c’è una singola risposta a queste domande. Anzi, c’è una moltitudine di idee, di proposte e di entusiasmo che richiede solo una piccola spinta per emergere e cristallizzarsi. In un progetto che ha fatto della partecipazione attiva uno dei suoi pilastri, si inserisce naturalmente una giornata organizzata in stile “Open Space” perché la chiusura di Life Beware diventi tappa di un più ampio percorso di consapevolezza, impegno e azione. L’Open Space è infatti una metodologia di partecipazione sociale molto coinvolgente, che si basa sull’auto-organizzazione dei partecipanti, i quali, guidati da un facilitatore, creano essi stessi il programma e i contenuti dell’evento. Alla fine, sarà stilato una sorta di “rapporto finale” delle idee emerse attraverso questo processo dinamico, semplice ma efficace, di discussione e cooperazione.”

Conduce Giulio Pesenti Campagnoni, esperto in facilitazione di processi partecipati.

Evento in presenza, pranzo incluso. Necessaria iscrizione (a breve sarà pubblicato l’apposito link)

 

Conferenza conclusiva

16.30 – 18.30 | Villa Rossi – Santorso

Evento in presenza e diretta streaming sulla pagina Facebook e YouTube di LIFE BEWARE

Tavola rotonda in cui i partner di progetto presenteranno attività e risultati realizzati in quasi 4 anni di progetto alla luce degli stimoli raccolti durante la sessione di partecipazione attiva precedente. Interverranno inoltre rappresentanti di ISPRA, Centro RIVE, ANBI Veneto e Centro internazionale Civiltà dell’Acqua Onlus e per immaginare insieme le azioni da intraprendere dopo la conclusione del Progetto in tema di resilienza ambientale e tutela delle risorse idriche del nostro territorio, al fine di prevenire il rischio di alluvioni e allagamenti in aree urbane e rurali.

Programma della conferenza

Ore 16.30 – Introduzione e saluto del Sindaco di Santorso

Modera e anima l’evento con interventi teatrali e reading

Diego Dalla Via, attore e regista della compagnia teatrale “Fratelli Dalla Via”.

Ore 16.45 – Life Beware, attività e risultati

Marco Guzzonato, Sindaco Comune di Marano Vicentino

Federico Correale Santacroce, Veneto Agricoltura

Silvio Parise, Presidente Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta

Valeria Fantini, Alda – Associazione Europea per la Democrazia Locale

Vincenzo D’Agostino, Tesaf – Dipartimento Territorio e Sistemi Agro-Forestali dell’Università di Padova

Ore 17.15 – Dopo Life Beware, indicazioni dal laboratorio di partecipazione del mattino

Giulio Pesenti Campagnoni, facilitatore esperto in processi partecipati

Ore 17.30 – Oltre LIFE Beware, riflessioni per un pianeta resiliente

Paolo Ronco, Responsabile Centro RIVE 

Francesco Cazzaro, Presidente ANBI Veneto

Martina Bussettini, Responsabile Area per l’idrologia, ISPRA Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (intervento a distanza)

Eulisse Eriberto, Civiltà dell’Acqua

Ore 18.00 – Conclusioni

Lara Lupato, Project Manager LIFE BEWARE

Ore 18.15 Aperitivo e festa finale

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.